SVILUPPO E CULTURA, APERTO IL BANDO

Anche nel 2021 il mondo della cultura è stato tra i più colpiti dalle conseguenze della pandemia, con chiusure prolungate e tante realtà messe in forti difficoltà e talvolta a rischio di sopravvivenza.

Per questo la Fondazione Caript rinnova, con il bando Sviluppo e Cultura, il suo impegno nell’aiutare chi è attivo in questo settore. Il budget complessivo dell’iniziativa è di 250mila euro, con contributi per favorire un’ampia gamma di attività culturali.

Dopo che negli ultimi due anni, data la situazione sanitaria, la Fondazione ha destinato risorse, oltre che per consentire lo svolgimento di eventi, anche per sostenere i costi di gestione a carico degli operatori culturali, con il 2022 il bando torna alla precedente linea di intervento: offrire contributi per realizzare iniziative e servizi culturali.

Sviluppo e cultura è rivolto ad enti del Terzo Settore (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali) e ad enti ecclesiastici e religiosi che operano nella provincia di Pistoia, ciascuno dei quali può presentare una sola richiesta di contributo.

Ogni contributo non potrà essere superiore al 75% dei costi totali dell’iniziativa e non potrà, in ogni caso, essere superiore a 10mila euro.

I progetti proposti potranno riguardare le arti visive, la letteratura, la poesia, la musica, la danza, il teatro, eventi legati a storia e conoscenza del territorio; saranno particolarmente considerate le iniziative che stimolano la partecipazione pubblica, il recupero delle identità culturali locali e forme innovative di espressione, come ad esempio video mapping, realtà aumentata, esperienze immersive e progetti digitali.

Sostenere lo svolgimento di iniziative culturali – sottolinea il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheri – significa dare un concreto apporto allo sviluppo del territorio pistoiese. Dopo le restrizioni degli ultimi anni, aiutare l’organizzazione di mostre, spettacoli e di tanti altri progetti vuol dire aiutare a recuperare una dimensione di socialità e di incontro, senza la quale non può esserci una vera comunità. Oltre al progresso che solo la cultura può promuovere, sostenerne il settore assicura anche un potenziale di attrattività al territorio che altrimenti rischieremmo, in questa fase in particolare, di perdere irrimediabilmente. Dare una chance di continuità a tante esperienze già avviate in questo ambito, e magari farne nascere di nuove, è un bello stimolo a perseverare nel nostro impegno”.

Nel 2021, tra le molte altre iniziative, sono state premiate l’attività teatrale della compagnia Gli Omini, il premio Vallecorsi per il teatro, Incanto Liberty, il Montecatini Opera Festival e il festival internazionale del cortometraggio sempre a Montecatini, il premio nazionale di poesia “Pietro Borgognoni”, il festival del cinema Presente Italiano, la residenza d’artista del Borgo Museo di Castagno di Piteccio.

Per partecipare al bando Sviluppo e cultura è necessario compilare la richiesta online su www.fondazionecrpt.it entro le ore 12 del 15 aprile 2022. I progetti finanziati dovranno essere realizzati entro il 31 marzo 2023. Il bando è consultabile qui.

INFORMAZIONI: 0573 974287 – interventi@fondazionecrpt.it