Social Business Lab Pistoia

A Pistoia, prima città italiana e terza al mondo ad aver ottenuto la qualifica di “Social Business City”, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e la Fondazione Un Raggio di Luce Onlus hanno costituito l’associazione Social Business Lab Pistoia (SBLP), che avrà il compito di diffondere e stimolare – con particolare riferimento al territorio della provincia di Pistoia – la cultura dell’impresa sociale.

La nuova associazione, infatti, promuoverà i valori di un’impresa che, non distribuendo utili ma reinvestendoli nell’attività svolta, si impegni a fornire soluzioni alternative per rispondere a bisogni sociali e ambientali. Il programma di lavoro si svilupperà attraverso attività di formazione, ricerca e progettazione, nonché mediante campagne di sensibilizzazione volte ad incoraggiare e sostenere la nascita di nuove imprese sociali attente alla comunità, al territorio e alla salvaguardia dell’ambiente, e attraverso il consolidamento di quelle esistenti tramite l’offerta di servizi in loro favore.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia – ha dichiarato il suo presidente Prof. Ivano Paci promuove il progetto Social Business Lab Pistoia perché crede in un sistema economico sostenibile che, attraverso la valorizzazione del capitale umano e un uso intelligente e consapevole delle risorse, sia in grado di creare occupazione e rispondere a problematiche sociali. L’auspicio è che il territorio pistoiese possa trarre vantaggio dalle attività che saranno promosse dall’associazione e dalle buone pratiche dell’imprenditoria sociale”.

Paolo Carrara, presidente di Fondazione Un Raggio di Luce, spiega: “I principi della solidarietà, del privilegiare le persone al denaro e della partecipazione ai bisogni della comunità in cui viviamo sono le ragioni che ci hanno portato a investire ed impegnarci nell’impresa sociale, un valido strumento che, affiancandosi alla tradizionale impresa a scopo di lucro, può costituire un secondo pilastro dell’economia di mercato e contribuire a migliorare il mondo in cui viviamo.”

Social Business Lab Pistoia nasce dalla volontà delle due Fondazioni pistoiesi di portare avanti e consolidare l’iniziativa Pistoia Social Business City, un programma organico di attività per la promozione dell’impresa sociale inaugurato ufficialmente l’11 luglio 2012 alla presenza del premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus e promosso da Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Fondazione Un raggio di Luce Onlus e – dal 2012 fino alla creazione del SBLP – dallo Yunus Social Business Centre University of Florence. Il programma Pistoia Social Business City, che in questi anni ha saputo diffondere il concetto di imprenditoria sociale sul territorio di Pistoia attraverso percorsi di formazione è anche parte del circuito internazionale delle “Social Business City” ed ha saputo attrarre risorse e creare opportunità ed esperienze innovative per contribuire allo sviluppo del territorio della provincia di Pistoia.

La nuova associazione – che verrà finanziata per il 75%  dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, e per il restante 25% dalla Fondazione Un Raggio di Luce Onlus – avrà sede in via Abbi Pazienza 1 a Pistoia (ex Yunus Social Business Centre) e proseguirà il percorso intrapreso in questi anni, implementando le attività fino ad oggi proposte attraverso un programma redatto su base triennale (2016-2018) che prevede l’organizzazione di incontri di formazione rivolti a studenti, imprenditori, amministratori pubblici, aziende in difficoltà e disoccupati; la promozione di studi di mercato e di concorsi di idee per l’imprenditoria sociale allo scopo di segnalare le migliori proposte a potenziali finanziatori; e iniziative di sensibilizzazione, di orientamento e di consulenza tecnica per la costituzione di nuove imprese sociali.
Non solo: il Social Business Lab Pistoia svolgerà un servizio specifico a beneficio diretto delle imprese sociali pistoiesi, rispondendo in maniera concreta ai bisogni di coloro che già lavorano nel settore o intendano entrarvi,  attraverso azioni guidate di formazione su temi quali il business plan, la contabilità, il marketing, la cultura d’impresa, e la conoscenza del territorio e del mercato locale.