Settima edizione del Mario Bolognini Film Festival. Oltre 400 partecipanti

Una settima edizione del Mauro Bolognini Film Festival che aumenta i partecipanti con nuove sezioni e che vedrà la proiezione delle opere finaliste nei giorni dal 25 al 27 novembre prossimi, come sempre al Teatro Bolognini di Pistoia (via del Presto, 5).
Il programma dettagliato della tre giorni – che vedrà coinvolte anche le scuole elementari, medie e superiori del territorio pistoiese – è stato illustrato quest’oggi dal Presidente del Centro Culturale ‘Mauro Bolognini’ Roberto Cadonici, dal direttore artistico del Centro Gabriele Cecconi, dal Presidente della Fondazione Caript Luca Iozzelli e dall’Assessore alla Cultura del Comune di Pistoia Elena Becheri.

“Il Festival si sta consolidando da biennio a biennio – sottolinea il Presidente del Centro Bolognini, Roberto Cadonici – La parte dei concorsi non si è mai disgiunta dall’opera del Bolognini, cercando di realizzare un viaggio nel suo cinema, e premiando i lavori di autori che, successivamente, hanno raccolto anche premi e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale”. Un riferimento al giovane regista Sydney Sibilia, che ha recentemente ottenuto un grande successo al cinema con il film “Smetto quando voglio” e che ha ricevuto il premio Bolognini nel 2010.

Il festival, come ogni due anni, presenterà tre tipologie di concorso, che hanno ricevuto adesioni davvero notevoli; in questa edizione, inoltre, è stata aggiunta una categoria in più in maniera tale da non perdere di vista la produzione cinematografica in tutte le sue forme.

In particolare, tra i concorsi tradizionali troviamo quello riservato ai cortometraggi nazionali e internazionali (presiede la Giuria il compositore Fabio Frizzi), quello rivolto a produzioni italiane con soggetti tratti da opere letterarie e CortoScuola (una doppia selezione dedicata ai cortometraggi realizzati dalle scuole italiane). Tra gli attori protagonisti dei corti inviati anche Valeria Solarino, Paolo Rossi, Paolo Sassanelli e Cristiana Capotondi. Gli oltre 400 lavori sono arrivati da tutta Italia ed anche dall’estero, con corti provenienti da Francia, Germania, Grecia e Spagna.

Come sempre a decretare i vincitori saranno gli alunni pistoiesi che assisteranno alle proiezioni: venerdì 25 gli alunni della scuola primaria e della secondaria di 1° grado, sabato 26 i ragazzi delle superiori. A tutti questi si aggiunge il nuovo concorso per le puntate pilota di web series. Fuori concorso, invece, verranno presentate due produzioni che hanno visto la compartecipazione del Centro dedicato al regista, Figli del set (di Carlotta Bolognini e Alfredo Lo Piero) e The Child, cortometraggio realizzato dal vincitore della scorsa edizione del festival Diego Botta.

Quest’anno, essendo terminato il restyling del Teatro Bolognini, al suo interno sarà allestita un’esposizione di libri, spartiti, cd e dischi in vinile; inoltre, avendo il festival come tema conduttore le colonne sonore delle produzioni del regista pistoiese, la serata di sabato sarà dedicata a un concerto ispirato alle musiche dei suoi film, cui farà seguito la proiezione di Metello. Il Centro Mauro Bolognini invita la cittadinanza a partecipare agli eventi in programma, con la convinzione di proporre selezioni di assoluta qualità.

 
Ulteriori dettagli su www.centromaurobolognini.it  
Ingresso libero fino ad esaurimento posti