San Jacopo in Castellare

San Jacopo in Castellare, complesso monumentale di eccezionale valore storico e architettonico, di proprietà del Comune di Pistoia, situato nella piazzetta delle Scuole Normali, dopo decenni di incuria che ne hanno provocato il degrado, sarà oggetto di un importante intervento di restauro dall’importo complessivo previsto di 3 milioni di euro, che sarà finanziato per 2 milioni dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, e dal Comune di Pistoia per la restante parte.

Dopo le indagini conoscitive preliminari, gli studi stratigrafici e la progettazione del recupero del complesso – il cui costo aggiuntivo, pari a circa 150.000 euro, è pure sostenuto dalla Fondazione – la Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo.

Si presume che la chiesa risalga alla prima metà del IX secolo, quando i pistoiesi decisero di omaggiare il santo patrono che li aveva protetti dall’invasione dei saraceni. Il restauro di San Jacopo in Castellare si inserisce in un progetto più ampio di valorizzazione dell’area circostante la chiesa, vicina all’ex Ospedale del Ceppo, al Giardino Volante, al Padiglione di Emodialisi e ad importanti istituti culturali come l’Archivio di Stato e la Biblioteca Forteguerriana, ed altri immobili storici come Palazzo De’ Rossi e la chiesa di Sant’Ignazio di Loyola.