METTIAMOCI IN MOTO! APERTO IL BANDO

Sostenere gli enti pistoiesi del terzo settore, dalle associazioni di volontariato alle cooperative sociali, per consentire loro di assicurare servizi essenziali quotidianamente resi alla comunità. Per questo la Fondazione Caript realizza una nuova edizione di Mettiamoci in moto!, il bando per l’acquisto e la manutenzione di ambulanze e automezzi.

L’edizione 2022 del bando è online, è rivolta anche alle Onlus e ha un budget complessivo di 300mila euro. Queste risorse sono suddivise in due linee di intervento: una per la sanità pubblica e una per il volontariato.

Per i due settori le risorse sono distribuite in pari misura – 150mila euro ciascuno – e sono destinate, per la sanità pubblica, all’acquisto di autoambulanze di tipo A per i servizi di emergenza; per il volontariato sono destinate ad automezzi per il trasporto sociale e ad autoambulanze di tipo B adibite al trasporto sanitario.

Ciascun soggetto potrà presentare una sola domanda di contributo, che non dovrà superare il 50% del costo complessivo del progetto sino a un importo massimo di:

  • 40mila euro per l’acquisto di ambulanze di tipo A;
  • 25mila euro per l’acquisto di ambulanze di tipo B e automezzi adibiti al trasporto sociale;
  • 10mila euro per interventi di manutenzione straordinaria o riadattamento.

Le domande dovranno essere riferite a veicoli il cui impiego nell’attività di assistenza sanitaria o sociale si svolga nel territorio della provincia di Pistoia.

Nel 2021 Mettiamoci in moto! ha premiato 15 progetti esaurendo ed anzi superando, con l’erogazione di 252.811 euro, il plafond a disposizione. Tra altri, gli enti che ne hanno beneficiato sono stati la Pubblica Assistenza Croce Oro di Ponte Buggianese, con 39mila euro, per l’acquisto di una nuova ambulanza di tipo A; l’Arciconfraternita della Misericordia di Pistoia, con 35mila euro, per l’acquisto di una nuova ambulanza per l’emergenza Covid e la Pubblica Assistenza di Pescia, con 34mila euro, per l’acquisto di una nuova ambulanza di tipo A.

Per partecipare a Mettiamoci in moto! le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 del 7 aprile 2022.

Visto il ruolo essenziale che ha avuto il volontariato, oltre che sul fronte strettamente sanitario, anche nell’alleviare le ricadute sociali della pandemia – sottolinea il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheriabbiamo deciso di aumentare di 50mila euro le risorse destinate a questo settore rispetto all’anno scorso, confermando l’ammontare del contributo riservato alla sanità pubblica”.

“Promuovere annualmente questo bando – sottolinea ancora il presidente della Fondazione – è un impegno che abbiamo preso per il triennio 2021-2023. Lo portiamo avanti perché siamo consapevoli dello sforzo profuso dagli enti del terzo settore messi a dura prova, anche nei mezzi e nelle attrezzature, dall’emergenza Covid. Aiutarli in questo ambito assicura una ricaduta tangibile sulla salute e sul benessere della nostra comunità”.

Per ulteriori informazioni il bando Mettiamoci in moto! è pubblicato qui.