Il Giardino delle Invenzioni

La quattro giorni del Giardino delle Invenzioni, fase conclusiva del concorso Sì … Geniale! finanziato dalla Fondazione Caript, prenderà il via nella nuova cornice del Convento di San Domenico in corso Fedi a Pistoia mercoledì 8 maggio prossimo e si concluderà nella mattinata di sabato 11 con le premiazioni delle classi vincitrici nella tradizionale sede dell’anfiteatro del Liceo Scientifico A. Di Savoia, in viale Adua a Pistoia.

“Non si può che prendere atto con soddisfazione – affermano Giovanni Palchetti, vicepresidente della Fondazione e Ezio Menchi, ideatore del concorso – del livello di partecipazione di questa seconda edizione, dell’impegno e della creatività espressi da insegnanti e studenti. Ringraziamo le scuole, i dirigenti e tutti coloro che hanno contribuito anche quest’anno al successo della nostra proposta. Invitiamo tutti gli studenti e i cittadini a visitare l’allestimento dei prodotti d’ingegno collocati quest’anno nei bellissimi ambienti del convento di San Domenico. Siamo sicuri  che saranno incuriositi e sorpresi dall’inventiva e dall’abilità che i prodotti dimostreranno. Abbiamo avuto una risposta da parte delle scuole d’infanzia che ci gratifica e ci entusiasma. Poi quest’anno la novità assoluta di tre prodotti di ingegno realizzati con opere di teatro: un’idea sorprendente e molto piacevole. Grazie a tutti i protagonisti”.

Sono 71 i prodotti d’ingegno esposti nel chiostro del convento. Saranno visitabili da chiunque, e con ingresso gratuito, a partire dalle 10 di mercoledì 8 maggio e fino a sabato 11. La mostra del Giardino delle invenzioni rimarrà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18.

Molte sono quelle che prendono spunto dai 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Numerose anche quelle dedicate all’ambiente e alla lotta all’inquinamento. Non mancano lavori squisitamente tecnici e vere e proprie invenzioni. Debuttano anche tre spettacoli teatrali scritti, sceneggiati e interpretati dai ragazzi. Sarà possibile assistervi, a ingresso gratuito e fino a esaurimento posti, giovedì 9 e venerdì 10 a partire dalle 17.

I giovani, e in alcuni casi giovanissimi inventori, provengono da 122 classi di 25 scuole, da quelle dell’infanzia alle superiori, dell’intera provincia. Si stima che siano oltre 2.000 i ragazzi autori dei prodotti di ingegno. Molti di loro nel corso del Giardino delle Invenzioni saranno presso gli stand messi a disposizione dalla Fondazione per illustrare ai visitatori i loro lavori.
Si tratta di 21 classi della scuola primaria, di 64 delle medie e di 25 delle superiori. A loro si aggiungono 12 gruppi dei piccoli delle scuole dell’infanzia che quest’anno debuttano al Giardino delle Invenzioni. La loro inedita presenza verrà sottolineata con la premiazione di tutti i partecipanti, senza alcuna graduatoria, che avrà luogo venerdì 10 alle 17 presso il Convento di San Domenico. Tra le classi di elementari, medie e superiori il Comitato scientifico selezionerà tre finaliste per ciascun ordine di scuola. Tra queste verrà scelta la classe vincitrice di ciascuna sezione.

“Per tutti i vincitori – concludono Palchetti e Menchi – ci saranno premi in materiali e attrezzature che andranno ad arricchire la dotazione tecnica di ciascuna scuola e che rappresenteranno un ulteriore stimolo ad amare le materie scientifiche e non solo. A questo scopo la Fondazione garantisce premi importanti, per un totale di 50.000 euro”.

La testimonial di questa seconda edizione, la giovane matematica Eleonora Di Nezza, docente alla Sorbonne di Parigi, sarà a Pistoia venerdì e sabato e consegnerà i premi ai finalisti. La cerimonia finale si terrà sabato 11 maggio a partire dalle 10 nell’anfiteatro del Liceo scientifico “Amedeo di Savoia” in viale Adua 187 a Pistoia.


Convento di San Domenico, Piazza San Domenico 1, Pistoia
Dall’8 all’11 maggio, ore 10-18
INGRESSO LIBERO