IL GIARDINO DELLE INVENZIONI, MOSTRA A PISTOIA

Un’esplosione di fantasia e creatività dopo che, quando hanno avuto la fortuna di non essere in quarantena o in didattica a distanza, per due anni sono dovuti stare in classe con le mascherine sul volto e distanti gli uni dagli altri. A Pistoia prende il via un’iniziativa nella quale gli studenti, dai più piccoli ai più grandi, esprimono tutta la loro voglia di partecipazione, di socialità, l’impegno ad andare avanti e il bisogno di lasciarsi alle spalle il periodo buio della pandemia.

Da lunedì 2 maggio, a Pistoia, nel convento di San Domenico, aprirà al pubblico Il Giardino delle invenzioni, la mostra conclusiva del concorso Sì … Geniale!, promosso dalla Fondazione Caript. A essere esposti sono più di 70 invenzioni e creazioni realizzate da quasi 2mila studenti di oltre 120 classi di scuole dall’infanzia alle superiori della provincia di Pistoia. Una mostra da non perdere, per le sorprese che riservano i Prodotti d’ingegno realizzati dagli studenti, grazie alla volontà dei loro insegnanti e dei loro dirigenti scolastici di non arrendersi alle difficoltà causate dal Covid.

Chi visiterà la mostra, aperta a ingresso libero sino a domenica 8 maggio, dalle 9 del mattino alle 18 del pomeriggio, avrà occasione di emozionarsi e restare affascinato da quanto i giovani e giovanissimi pistoiesi sono stati capaci di realizzare.

Difficile, infatti, non essere toccati dai lavori di bambine e bambini di 5 anni di una scuola dell’infanzia che hanno rielaborato la celebre opera L’abbraccio di Klimt, esprimendo tutta la loro necessità di tornare a essere vicini; così come fanno riflettere i poster che inneggiano alla pace creati da studenti di una scuola superiore dopo un percorso di approfondimento sulla guerra in Ucraina. Ma la fantasia e la capacità di creare davvero sembrano essere esplose dopo le restrizioni affrontate. Così nel convento di San Domenico si potranno ammirare invenzioni curiose e sorprendenti, come un dispositivo che, attraverso l’intelligenza artificiale, guida a come smaltire senza errori i rifiuti per la raccolta differenziata. Si potrà così scoprire, a esempio, come funziona un dispositivo che in caso di incidente con un motociclo invia automaticamente la posizione del mezzo ai servizi di emergenza, oppure come studenti di una scuola media hanno campionato il suono degli insetti per farne musica.

Non si tratta che di pochi esempi tra le decine di Prodotti d’ingegno che Il Giardino delle Invenzioni dà occasione di ammirare, quest’anno offrendo ai visitatori anche l’opportunità di votare per contribuire a decretare i vincitori del concorso. Sì … Geniale! mette in palio premi da 500 a 10mila euro destinati a migliorare la didattica attraverso l’acquisto di dotazioni tecnologiche, arredi per rinnovare ambienti di apprendimento, materiali per progetti specifici ma anche contributi per viaggi di istruzione e visite a musei.

Alla sua quinta edizione, il progetto-concorso della Fondazione Caript, realizzato attraverso un apposito bando, ha affiancato alla tradizionale sezione della scienza due nuove sezioni, in collaborazione con Pistoia Musei e con Gea – Green Economy and Agriculture, nel cui ambito gli studenti hanno potuto realizzare i loro Prodotti d’ingegno: L’arte ha bisogno di te, per progetti che valorizzassero l’Antico Palazzo dei Vescovi e la mostra Medioevo a Pistoia e la sezione Un parco da scoprire, per progetti dedicati alla natura e a promuovere il parco di Gea.

Tutti i lavori saranno esaminati da una qualificata giuria, al cui giudizio si affiancheranno le valutazioni espresse dai visitatori del Giardino delle Invenzioni. La giuria è presieduta quest’anno da una vera star della scienza: Silvia Marchesan, docente di chimica all’Università di Trieste, nel 2018 proclamata dalla prestigiosa rivista Nature sesta nella classifica mondiale dei più importanti scienziati emergenti, e testimonial della quinta edizione di Sì … Geniale!.

I vincitori saranno proclamati ufficialmente sabato 7 maggio nel corso della grande festa che si svolgerà dalle 9 alle 13 nel parco di Gea a Pistoia, un appuntamento al quale – ed è un’altra novità di questa edizione del Giardino delle Invenzioni – sono stati invitati tutti i protagonisti di Sì … Geniale!

“Nelle precedenti edizioni il Giardino delle Invenzioni ha sempre sorpreso chi lo ha visitato – sottolinea Ezio Menchi, componente del Cda della Fondazione Caript e ideatore di Sì … Geniale!ma in particolare quest’anno vale davvero la pena ammirare quanto hanno saputo creare gli studenti pistoiesi con i loro insegnanti. Il nostro concorso è stato una vera sfida, dato che si è svolto in un contesto di perduranti ed enormi difficoltà per le scuole ma è stata una sfida vinta, per la partecipazione che ha riscosso e per il livello dei prodotti realizzati. La mostra è un’occasione unica per scoprire un vero mondo, il mondo emozionante e innovativo che esprimono la fantasia e la creatività delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi”.