Cantieri Smart 2017 su risparmio energetico e misure antisismiche

Indetto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, torna per la quarta edizione il bando riservato all’Amministrazione Provinciale ed ai Comuni pistoiesi, che quest’anno avrà il nome “Cantieri Smart”.
Il bando nell’ultimo triennio ha permesso investimenti sul territorio provinciale per quasi 9 milioni e per questa edizione conferma il plafond annuale di 3 milioni di euro.
Sono due le misure previste in Cantieri Smart 2017: la prima riguarda gli audit – sia energetici che sismici – che potranno essere richiesti dalle amministrazioni per valutare la qualità degli immobili riguardo alla dispersione energetica ed alla sicurezza statica e  sismica; la seconda misura invece prevede finanziamenti per gli interventi di miglioramento sulle prestazioni energetiche degli edifici pubblici, sui livelli di sicurezza sismica e, più in generale, sulla qualità funzionale e sull’adeguamento degli edifici alle norme vigenti.

Per la misura 1 (audit) è previsto un plafond di 300mila euro, mentre per la misura 2 (interventi) l’importo stanziato dalla Fondazione è di 2,7 milioni di Euro. La partecipazione al bando sarà possibile anche per immobili oggetto di altri finanziamenti che però non coprono i costi complessivi per realizzare interventi efficaci.

Anche per questa edizione sono stabilite scadenze temporali da rispettare per poter ricevere i contributi: i lavori dovranno essere avviati entro e non oltre 180 giorni dal ricevimento della comunicazione di assegnazione del finanziamento e dovranno essere ultimati non oltre 360 giorni dall’avvio del cantiere e comunque entro il termine previsto dal crono-programma.

La domanda può già essere presentata seguendo la procedura online sul sito della Fondazione, www.fondazionecrpt.it , sezione “Bandi e attività”.

Termine ultimo per la presentazione delle domande: 26 giugno 2017