BORSE LAVORO E FORMAZIONE

Nell’ambito delle iniziative per la promozione dello sviluppo sociale ed economico della provincia di Pistoia, da anni ormai la Fondazione propone strumenti per favorire l’occupazione e l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Attraverso il bando Borse Lavoro e Formazione, in questo momento di grave difficoltà si intende quindi sostenere l’occupazione presso aziende in generale, e in particolare presso gli enti no profit, notevolmente colpiti dalle conseguenze della pandemia. Inoltre, considerata l’importanza della formazione per lo sviluppo e l’innovazione del territorio, viene previsto per la prima volta anche il sostegno alla formazione professionale, propedeutica all’inserimento e al mantenimento del lavoro.

I 300mila euro del plafond complessivo sono quindi così distribuiti, secondo tre diverse linee d’intervento:

  1. 150mila euro a sostegno delle assunzioni di nuovo personale specifico presso enti no profit operanti nel territorio della provincia;
  2. 100mila euro a sostegno delle assunzioni di persone da parte di aziende con sede legale sul territorio nazionale (sono escluse le Pubbliche Amministrazioni);
  3. 50mila euro a sostegno della formazione per voucher individuali, finalizzati a finanziare le spese di accesso a percorsi formativi presso agenzie accreditate.

I destinatari delle borse devono essere in età lavorativa e residenti in un comune della provincia di Pistoia e, per le prime due linee di intervento, devono essere disoccupati, inoccupati o inattivi.

Il progetto ha l’obiettivo di sostenere gli inoccupati alle prese con la ricerca del primo impiego e aiutare i disoccupati a reinserirsi nel mondo del lavoro, offrendo loro, a tale scopo, un’importante opportunità. Infatti, una volta che il candidato avrà individuato un’azienda o un ente no profit interessati a diventare partner del progetto, la Fondazione si impegna, per un massimo di dodici mesi, a rimborsare le spese necessarie all’assunzione con un contributo lordo mensile di euro 600,00. L’assunzione potrà avvenire con contratto a tempo indeterminato o determinato per un periodo fra i tre e i dodici mesi. Per la linea d’intervento a favore della formazione professionale, i voucher individuali potranno avere un importo massimo di 2.500 euro.

La domanda di partecipazione e i moduli da compilare in ogni loro parte, scaricabili nella sezione Attività/Bandi e Contributi, devono essere inviati in busta chiusa a mezzo raccomandata alla Fondazione Caript, Settore Erogazione e Progetti, Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, 51100 Pistoia entro il 29 gennaio 2021.


INFO: 0573 974227 – elena.pagli@fondazionecrpt.it